Mer, Giu 20, 2018

La passione al servizio dei clienti

Per chi ama questo lavoro sa che un sottofondo musicale è molto importante e nella maggior parte dei casi, la professione, viene svolta in ambienti con musica;  lounge, ambience, hip hop, house o quant’altro. Per ascoltare un po’ di musica -emozionale-  vi consiglio di vedere questo sito ad opera di un musicista eccezionale che ho la fortuna di poterlo avere come amico. AMEMANERAMusica 300

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

MINT JULEP

(estratto parzialmente da wikipedia )

Il mint julep è un cocktail originario degli Stati Uniti del Sud a base di menta e whisky di tipo BourbonMint significa appunto menta e julep è un termine che deriva dall'arabo gulab e significa acqua (ab) di rose (gul) e per estensione indica uno sciroppo acquoso dolce e profumato, in italiano giulebbo o giulebbe [1],[2] alla menta. Quindi mint julep è uno sciroppo dolce di menta, con l'aggiunta di ghiaccio tritato e Bourbon. Si può pensare il mint julep verosimilmente come ad una granita di menta con Bourbon e con una guarnizione di foglioline di menta, allo scopo di stimolare anche l'olfatto.

foto ravvicinata di cocktail Mint Julep

Un po' si storia...

Si vuole che l'origine del mint julep sia oscura e mai definitivamente conosciuta. La prima apparizione del mint julep in un libro appare nell'autore John Davis pubblicato a Londra nel 1803 ed è descritto come una dracma di liquore con della menta, bevuto al mattino dagli abitanti della Virginia, negli Stati Uniti [4].

Non è specificato da Davis che il liquore sia proprio Bourbon. Dunque questa è la conferma che il mint julep origina nel 1800, negli Stati Uniti del Sud. La diffusione della bevanda fu dovuta al senatore statunitense Henry Clay del Kentucky che la introdusse a Washington D.C. al bar Round Robin del famoso Willard Hotel, durante la sua permanenza in città[5][6]. Il termine julep, negli Stati Uniti, propriamente indicava un po' d'acqua zuccherata che si dava per inghiottire meglio le compresse di qualche farmaco. Gli americani durante il secolo 1900 gustarono non solo il julep a base di Bourbon ma anche il julep a base di gin, fatto con il ginepro e il gin, una bevanda dissetante di cui si sta perdendo memoria.

Io lo preparo attenendomi a grandi linee alla ricetta ufficiale IBA ma con il mio personale stile.

Ricetta ufficiale IBA

 

foto preparazione Mint Julep

Longdrink

  • 6 cl Bourbon whiskey
  • 4 fresh mint sprigs
  • 1 teaspoon powdered sugar
  • 2 teaspoons water

In a highball glass gently muddle the mint, sugar and water.
Fill the glass with cracked ice, add Bourbon and stir well until the glass is frost.
Garnish with a mint spring.

Non sono completamente daccordo, poiche' da tante informazioni ricevute (libri, colleghi ecc.) il preparato non deve avere pezzi di foglie di menta al suo interno.

Nella preparazione io estraggo il succo dalle foglie di menta pestandole in un piccolo mortaio e allungando con un cucchiaino di lime spremuto e un cucchiaino di zucchero liquido. Filtro poi il tutto per avere pochi centilitri di estratto veramente concentrato di menta shot-di-estratto-di-menta che dara' un sapore e un profumo eccezzionale alla preparazione. 

 

 

 

Se il video  potrà chiarire dei dubbi offritemi un aperitivo, ve ne sarei grato !!

 

 
 

Aggiungi commento