Mer, Giu 20, 2018

La passione al servizio dei clienti

Per chi ama questo lavoro sa che un sottofondo musicale è molto importante e nella maggior parte dei casi, la professione, viene svolta in ambienti con musica;  lounge, ambience, hip hop, house o quant’altro. Per ascoltare un po’ di musica -emozionale-  vi consiglio di vedere questo sito ad opera di un musicista eccezionale che ho la fortuna di poterlo avere come amico. AMEMANERAMusica 300

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La preparazione del banco bar.

Per svolgere al meglio la nostra "pièce teatrale" abbiamo bisogno che la scenografia sia montata al meglio, proprio come un pilota ha bisogno del suo bolide messo a punto alla perfezione. Ecco quindi che ogni tanto servono delle pulizie a fondo che normalmente seguono il cambio delle stagioni o la mole di lavoro che si sviluppa in diversi periodi dell'anno. Mi sono trovato a fare la pulizia profonda e ne ho approfittato per spiegare con i video, soprattutto ai neofiti,  i passi da seguire per un corretto allestimento del banco bar. E' chiaro che non sempre si può avere a disposizione un bancone spaziale e quindi, molte volte, bisogna sapersi adattare e organizzare la postazione di lavoro il più razionale possibile ma nello stesso tempo comoda. In questo caso io non ho grandi spazi, il banco è piccolino ma con un po' di esperienza e anche fantasia si possono seguire le regole base dell'allestimento. Io sono destro e ho logicamente preparato tutto per il mio utilizzo, i mancini devono cercare di adattare alcune  soluzioni   più consone al loro modo di agire. Per me, da sempre, poter passare il giorno di riposo a pulire e mettere in ordine il banco-bar mi crea così tanto piacere che equivale, per la maggioranza delle persone, a lavarsi la macchina, da tempo sognata e comprata da poco. Avere la certezza  personale e nei confronti dei clienti-amici che si è pulito e lavato tutto, che addirittura il profumo si nota nell'aria, è una iniezione di autostima che ti carica e ti fa sentire orgoglioso nei confronti degli stessi clienti. Sai perfettamente che stai offrendo il meglio di te stesso, nessuno lo può sapere ma la pulizia, l'ordine e qualche tocco di fantasia vengono subíti inconsciamente e vengono assimilati molto positivamente dalle persone.

Nel video, in diversi formati per dare la possibilità di vederli tranquillamente, ci sono i vari passaggi. Vediamoli insieme:

foto banco bar pronto da allestire

 

Passo 1 - Il banco è completamente spoglio.  Già smontato e ripulito, pronto per l'allestimento.

 

Passo 2 - Si mette sul fondo una tovaglia vecchia o non più usabile per attutire e ovattare i  rumori dei colpi, a questo si aggiungerà una tovaglia più bella per coprire e rendere gradevole e silenzioso il fondo come da Passo 3.

Nel Passo 4 cominciamo a mettere tutti gli attrezzini che usiamo più raramente ma sempre a portata di mano e uno o due taglieri grandi per la preparazione delle bevande e guarnizioni. La preparazione delle bevande andrebbe fatta su un tovagliolo grande e il tagliere dovrebbe servire solamente per le guarnizioni ma, io che ho imparato il lavoro in situazioni di stress (discoteca ecc.) preferisco così, poichè, se cade qualche goccia, sul tagliere è sufficiente una passata con la spugna. Il tovagliolo sarebbe sempre  bagnato e andrebbe cambiato molte volte.

Nel Passo 5 mettiamo tutti i menages e i gusti in posizione 

foto menages da banco

comoda e che non disturbino. Le bottiglie in plastica per alimenti che servono per un consumo elevato di succhi di frutta o agrumi., vanno benissimo anche per zucchero di canna normale (marrone e bianco (raffinato). Il nostro zucchero bianco (di barbabietola) ha un gusto più neutro.

Nel Passo 6 potete vedere la posizione di tutti gli strumenti a portata di mano, gli shaker boston sono su un piattino poichè durante il lavoro non sempre c'è il tempo di lavarli. Il mixing-glass di vetro, dopo l'uso, viene quindi appoggiato sul piattino e il bicchiere di acciaio infilato dentro. Non si sporcherà la tovaglia foto banco preparato 1sottostante. In momenti sotto pressione e' buona norma avere tanti shaker a disposizione e usarli per i distinti gruppi di cocktail. Ne avremo così uno che verrà usato per bevande con il latte o panna, uno per le miscele con agrumi, uno per i coktail con ingredienti alcolici trasparenti ecc. Si laveranno tutti alla fine della sessione di lavoro. Durante il lavoro sarà sufficiente una sciacquata sotto l'acqua. Vi esprimo un esempio; se ho preparato un Mary Pickford e devo preparare un Bronx, sgocciolo bene il Boston ma non lo lavo. Qualche impercettibile residuo del Mary Pickford aggiungerà un tocco speciale nel profumo e sapore del Bronx. Provate anche voi e mi direte.

Nel Passo 7 vedrete che ho aggiunto sulla sinistra del banco un piccolo piano di lavoro utile per foto banco preparato 2completare il cocktail versandolo nel bicchiere appropriato .Non mi piace preparare le bevande troppo vicino al cliente seduto al banco, nella fretta un movimento maldestro potrebbe macchiare i vestiti del nostro ospite con ulteriore perdita di tempo e situazioni imbarazzanti.

 

 

 

 

 

 

video/webm video/ogg

E per chiudere una visione diurna del banco. 

 

video/webm video/ogg

Aggiungi commento